Che cos’è il metodo Play Miniland ?

Play Miniland è un nuovo metodo di apprendimento basato sulla combinazione di gioco reale e gioco digitale.

Si basa sull’Apprendimento basato sul gioco (Game-Based Learning, GBL), un modello di apprendimento che mira a consolidare la presenza di attività ludiche nel contesto scolastico e familiare, senza dimenticare il valore del Gioco Attivo.

La proposta si basa su due modelli di apprendimento:

Apprendimento attivo o esperienziale

Apprendimento attivo o esperienziale (Experiencial learning, Active Play, ovvero Gioco Attivo), l’apprendimento attraverso il gioco, con i giocattoli reali, come metodo per costruire la conoscenza a partire dalla manipolazione di materiali e giocattoli.

Apprendimento basato sul gioco

Apprendimento basato sul gioco (Game-Based Learning), tendenza al rialzo in contesti educativi che prevede l'utilizzo di giochi digitali, o videogiochi, come sostegno all'insegnamento e all'apprendimento in classe.

Benefici del metodo Play Miniland per i bambini:

  • Motivare i bambini all’apprendimento,
  • Aiutare ad addentrarsi nei contenuti di apprendimento in modo più efficace,
  • Imparare dai propri errori,
  • Rispettare il ritmo di apprendimento individuale,
  • Partecipare a esperienze di apprendimento attivo.

Un metodo per genitori e Insegnanti

Insegnanti

Un modello di apprendimento ludico "real-digitale", che segue un quaderno di risorse educative, per la scuola e l'insegnante. Con questo metodo, Miniland Educational mira a facilitare il compito, ottimizzare le risorse e ampliare il numero delle attività digitali degli insegnanti di scuola dell’infanzia e primaria.

Genitori

A casa, i genitori possono potenziare determinate conoscenze dei propri figli utilizzando questa proposta di apprendimento. Combinando il gioco reale con i giocattoli Miniland Educational e con il gioco digitale di Play Miniland, i bambini potenzieranno ciò che hanno appreso in classe in modo ludico e divertente.

Quaderno di risorse educative

Il quaderno di risorse educative Play Miniland è un dossier composto da 36 Guide Didattiche che supportano l'utilizzo di oltre 200 giocattoli specializzati relazionati a contenuti educativi. Questo quaderno è un supporto, per l’insegnante e le famiglie, per affrontare diversi contenuti evidenziati nel curricolo scolastico attraverso il gioco, come ad esempio:

  • Linguaggio
  • Matematica
  • Espressione Artistica
  • Scienze Naturali
  • Educazione alla salute
  • Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione (TIC)

Dal sito playminiland.com web è possibile accedere alle risorse educative:

  1. Schede didattiche
  2. Materiali stampabili
  3. Giochi digitali

Le Guide didattiche propongono sessioni strutturate in tre fasi:

1ºIntroduzione all’argomento di studio da parte dell’insegnante, con descrizione dei concetti educativi su cui lavorare.
2º Attività di gioco con i giocattoli Miniland Educational. Si include una scheda di attività per facilitare la sessione di gioco con i giocattoli.
3º Gioco digitale su computer, LIM, lavagna della classe o tablet, per stimolare il potenziamento di quanto appreso.

Introduzione all’argomento di studio da parte dell’insegnante

Introduzione all’argomento di studio da parte dell’insegnante, con descrizione dei concetti educativi su cui lavorare.

Attività di gioco con i giocattoli Miniland Educational

Attività di gioco con i giocattoli Miniland Educational. Si include una scheda di attività per facilitare la sessione di gioco con i giocattoli.

Gioco digitale su computer, LIM

Gioco digitale su computer, LIM, lavagna della classe o tablet, per stimolare il potenziamento di quanto appreso.

Team di esperti che avallano il progetto

Per lo sviluppo di questo progetto di apprendimento, Miniland Educational ha potuto contare sulla collaborazione di AIJU (Istituto tecnologico del giocattolo). Entità indipendente con oltre 25 anni di esperienza in ricerca e sviluppo di progetti europei sull’importanza del gioco e dei giocattoli nello sviluppo psicopedagogico del bambino. Un team formato da insegnanti, psicologi, pedagoghi, sociologi, informatici, progettisti e ingegneri ha sviluppato i contenuti e le risorse digitali. Tutti i giochi e giocattoli sono stati valutati positivamente dai team educativi di scuole dell’infanzia e primaria.